Cura del viso: occhiaie e punti neri si combattono con la natura

Quanti di voi non hanno usato, almeno una volta nella propria vita, un prodotto per la cura del viso? La risposta dovrebbe essere abbastanza semplice: tutti. Perchè, diciamoci la verità, è vero che ciò che conta è quello che siamo dentro, ma si sa, anche l’occhio vuole la sua parte. E poi non c’è proprio nulla di male nel prendersi cura di se stessi. La natura, poi, ci viene in soccorso per quanto riguarda la “lotta” ad impurità ed inestetismi vari.

Rimedi naturali contro le occhiaie

Contro le fastidiose occhiaie che ci danno un aspetto stanco e poco interessante ci sono diversi metodi naturali che assicurano efficienza a basso costo. Per combattere con rimedi naturali le occhiaie ci si avvalere del prezioso supporto del latte: basta immergere nel latte freddo due dischetti di cotone e posizionarli sotto gli occhi, lasciando agire per almeno cinque minuti. L’acido lattico favorisce la riduzione dei gonfiori e della colorazione scura. Anche il limone, mettendo due fette direttamente sulle occhiaie, aiuta contro questo fastidioso inestetismo. L’importante, chiaramente, è tenere gli occhi chiusi. Buone risposte si hanno anche dalle fette di patata e dalle fette di cetriolo, da tenere sugli occhi per almeno venti minuti.

Inoltre ci sono delle creme naturali a base di Aloe vera che fanno miracoli. Anche in questo caso basterà applicare il gel su dei dischetti dii cotone ed applicarli sulle occhiaie. L’aloe è un ingrediente idratante naturale che lenisce i bruciori e proteggi gli occhi. Se, invece, volete un rimedio veloce, mettete due cucchiai nel congelatore e, una volta raffreddati, metteteli sugli occhi. Dopo due settimane di trattamento le occhiaie saranno un lontano ricordo.

Rimedi naturali per i punti neri

Anche per i fastidiosissimi punti neri esistono diversi trattamenti naturali in grado di eliminarli e prevenirli. Uno dei rimedi comunemente consigliati per la pulizia della pelle e per purificare i pori ostruiti dai punti neri consiste nel mescolare in mezzo bicchiere d’acqua tiepida un cucchiaino di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di succo di limone. Tamponare il viso con la soluzione ottenuta e risciacquare dopo qualche minuto. Il risultato è assicurato. Altro metodo è quello di mischiare un cucchiaino di miele e un cucchiaino di cannella in polvere ed applicare il composto sulla zona da trattare. Applicare, quindi, una garzina pulita e lasciare agire per circa 5 minuti prima di rimuoverla. Per combattere il problema dei poli dilatati provate ad utilizzare un tonico naturale come il succo di limone. Bastano pochissime gocce da applicare con un batuffolo di cotone sulle zone interessate. Con la menta e l’aceto di mele, inoltre, si può preparare un tonico per il viso adatto in caso di punti neri e pori dilatati. In un barattolo di vetro unite 3 cucchiai di aceto di mele e 3 cucchiai di menta fresca tritata. Lasciate riposare per una settimana in un luogo fresco e asciutto. Filtrate ed aggiungete 250 ml di acqua e conservate in frigo per un massimo di sei giorni. Utilizzate il liquido ottenuto come tonico per la sera prima di andare a dormire applicandolo con un batuffolo di cotone.